<< €FPA in the news

Milana Finanza - January 21, 2006


Consulente finanziario “Doc”, un desiderio che cresce

Intervista Parla Sergio Boido, presidente di €FPA Italia

La fondazione rafforza l’offerta formativa per il mantenimento della certificazione. Una esigenza sempre più sentita alla luce del forte aumento dei professionisti €fa™. Al via anche due nuove iniziative che daranno maggiore visibilità ai certificati. Infine novità a livello internazione, €FPA Europe socio fondatore di IFFSA, il nuovo player globale della certificazione.  

Chiuso in modo positivo il 2005, un anno di grazia che ha fatto segnare il numero più elevato di candidati (890) e di promossi (622) dalla nascita dell’esame di certificazione, €FPA Italia guarda al futuro con ottimismo. Il suo presidente Sergio Boido, per PF, fa il punto sull’attività in Italia annunciando nuove iniziative a favore dei certificati e anticipando una importante novità sul fronte internazionale che coinvolge il sistema €FPA.

Domanda. Presidente Boido, con la terza sessione 2005, €FPA Italia ha tagliato il traguardo dei 1.730 certificati. E’ un risultato che è andato ben al di la delle vostre aspettative…
Risposta. E’ vero, ci eravamo posti il traguardo dei 1.500 certificati entro il 2005 e l’obiettivo è stato raggiunto e ampiamente superato. Un risultato che è stato possibile grazie a tutti coloro, società e professionisti, che hanno dimostrato in questi anni, dalla nascita della Fondazione nel 2002, concretamente di credere nella certificazione contribuendo al consolidamento di €FPA Italia.

D. Visto che il numero dei certificati è in costante aumento: quali iniziative state studiando per ampliare l’offerta di corsi validi, per esempio, per il mantenimento della certificazione?
R. Abbiamo lavorato sull’ampliamento di proposte formative utili per il mantenimento della certificazione che abbiano in comune tre caratteristiche:qualità formativa, costo estremamente vantaggioso, logistica diffusa sul territorio. Quali? In primo luogo il corso di formazione accreditato e organizzato da Anasf , per la prima volta aperto a tutti i professionisti certificati €FA anche non associati (“Strumenti e tecniche per l'attività di financial advisor”, ndr). Il corso è stato organizzato in tre sedi, Milano, Roma e Napoli, per facilitarne la partecipazione. La seconda nuova proposta è il corso di formazione on-line accreditato e organizzato da e-Mgierre - Università di Tor Vergata ("Life - Adviser", ndr): è un corso a distanza che non richiede quindi costi aggiuntivi di trasferta, è modulare e fruibile in due anni solari consecutivi, con una tariffa agevolata per chi si iscrive tramite il sito di €FPA Italia. Questi due corsi ampliano una gamma dei corsi accreditati per il mantenimento che è già considerevole e apprezzata. Per esempio, abbiamo avuto riscontri sul gradimento dei corsi previdenziali –assicurativi introdotti a partire dall’ultimo anno, in particolare quelli promossi da Irsa.

D. Quali altre iniziative state varando per diffondere il valore aggiunto rappresentato dalla certificazione professionale?
R. L’obiettivo in questo momento è di dare una sempre maggiore visibilità a €FPA Italia e ai certificati €FA™ verso il mercato. Abbiamo realizzato, per esempio la “Lettera istituzionale €FPA Italia per i Risparmiatori” ad uso esclusivo dei professionisti certificati €FA™. Si tratta di una brochure informativa che spiega cos’è €FPA, in cosa consiste la certificazione, l’obiettivo dell’eccellenza e il rigore etico che caratterizza i professionisti certificati. La brochure è scaricabile dal sito e può essere consegnata insieme al codice etico ai clienti. In secondo luogo, €FPA Italia ha deciso acquistare banner pubblicitari su quattro siti di riferimento del settore e sulle loro newsletter online:www.borsaitaliana.it, www.morningstar.it, www.norisk.it e www.soldionline.it..

D. Novità in arrivo per €FPA a livello internazionale?
R. Una recente e di notevole importanza: €FPA Europe ha avviato una importante collaborazione con la Asian Pacific Financial Services Association, la principale Associazione di certificazione di consulenti finanziari nell’area ( Giappone, Australia, India, Taiwan, Indonesia, Nuova Zelanda) con cui ha dato vita alla IFFSA (International Federation of Financial Standards Associations). La nuova federazione si propone di rafforzare la professione del consulente finanziario a livello mondiale mediante la realizzazione di una piattaforma comune che permetta di identificare e accertare in modo inequivocabile le caratteristiche del professionista d’eccellenza in ogni parte del globo.
Vi sono inoltre stati incontri con un’ Associazione cinese, la Talent Research Association of China, per valutare se ci possano essere partner adeguati per IFFSA in Cina.

Copyright © €uropean Financial Planning Association.
All rights reserved.